Lione-Juve, ampio turnover. Rientro importante a centrocampo

Quest’oggi è la vigilia dell’attesissimo match al Parc Olympique Lyonnais tra Lione e Juve, valido per la terza giornata del girone di Champions League. Domani si prospetta una sfida molto infuocata e ricca di spettacolo.

La formazione bianconera vuole a tutti i costi portare a casa la vittoria e tre punti fondamentali per chiudere il prima possibile la pratica qualificazione. D’altro canto la compagine francese, dopo l’amara sconfitta rimediata nell’ultimo match contro il Siviglia, vuole cercare di non retrocedere in Europa League e quindi una vittoria significherebbe raggiungere la qualificazione agli ottavi.

Il tecnico Massimiliano Allegri, in vista del difficile match contro il Lione, opta per un folto turnover in tutti i reparti. Il tecnico toscano dovrà fare a meno di pesanti assenze come quelle di Chiellini, Pjaca, Rugani ed Asamoah.

Il modulo proposto sarà il classico 3-5-2 con Buffon tra i pali, mentre i tre difensori saranno Barzagli, Bonucci e Benatia. Come esterni di centrocampo saranno schierati Dani Alves e Alex Sandro, al centro indosseranno sicuro la maglia da titolare sia Khedira che Pjanic. Come regista Lemina è in leggero vantaggio su Hernanes. Il rientro di Marchisio da titolare è ancora improbabile, bisognerà aspettare.

Il reparto offensivo vedrà il duo argentino composto da Dybala-Higuain.

Il Lione invece recupera un’importante pedina in attacco, Lacazette, il quale sarà affiancato da Fekir.

A seguire le probabili formazioni di Lione-Juventus:

Lione (3-5-1-1): Lopes; Yanga Mbiwa, N’Kolou, Morel; Gaspar, Gonalons, Darder, Tolisso, Rybus; Fekir; Lacazette. All.: Bruno Genesio.

Juventus (3-5-2):  Buffon; Barzagli, Bonucci, Benatia; Dani Alves, Khedira, Lemina, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain. All.: Massimiliano Allegri.