Milan-Juve, fuori due big: un solo ballottaggio per Allegri

Le coppe europee sono state archiviate, adesso è tempo di pensare al prosieguo del campionato di Serie A. Domani sera alle ore 20.45 presso lo stadio San Siro c’è grande attesa per il caldo match tra Milan e Juve (seconda e prima in classifica).

I bianconeri vogliono proseguire con la scia di vittorie e mantenere il primato ed i rossoneri altrettanto, spinti dall’entusiasmo della grande rimonta che hanno firmato. Si prospetterà un San Siro sold out. In queste ore si stanno svolgendo anche le conferenze stampa della vigilia di Massimiliano Allegri e Vincenzo Montella.

La formazione ospite, come ben sappiamo, è reduce da un’importantissima vittoria nella difficile trasferta di Lione. I ragazzi del tecnico toscano hanno giocato quasi tutto il secondo tempo in 10 a causa dell’espulsione (doppio giallo) di Lemina. A Milano però si tornerà in 11 e l’allenatore si affiderà al classico 3-5-2.

Davanti a Buffon ci sarà il trio difensivo composto da Barzagli, Bonucci e Benatia. A centrocampo molto probabilmente confermato Hernanes in cabina in regia, favorito su Lemina, supportato ai lati da Pjanic e Khedira. Sulla fascia sinistra verrà schierato Alex Sandro, mentre l’unico ballottaggio riguarda l’out di destra dove Dani Alves e Lichtsteiner si giocheranno una maglia da titolare. In attacco pronto il duo argentino composto da Dybala e Higuain.

Ricordiamo che restano indisponibili per infortunio: Chiellini, Pjaca e Mandzukic. Ieri invece il giovane difensore Daniele Rugani è tornato ad allenarsi con il gruppo al Media Center di Vinovo. Claudio Marchisio invece partirà dalla panchina.

Nel Milan invece c’è il grande ritorno di Bacca, supportato da Niang e Suso sulle fasce.

Di seguito le probabili formazioni di Milan-Juve:

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Niang, Bacca, Suso. All.: Montella

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Benatia, Bonucci, Barzagli; Dani Alves (Lichtsteiner), Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain. All.: Allegri