Dybala KO, preoccupano le sue condizioni

La Juve è reduce da un’amara sconfitta che brucia molto. Ancora una volta la formazione di mister Allegri non è riuscita ad imporsi al San Siro, la prima volta contro l’Inter (2-1) e ieri sera contro il Milan (1-0). Da parte dei bianconeri si è visto un gioco fin troppo opaco, senza lucidità e velocità.

Certamente, ora come ora, non è tanto la sconfitta a preoccupare Allegri bensì l’infortunio subito da Paulo Dybala il quale, dopo poco più di mezz’ora del primo tempo, ha dovuto abbandonare il match di San Siro. Il forte talento argentino pare abbia riscontrato uno stiramento alla coscia destra, che lo ha costretto subito a chiamarsi il cambio.

La Joya, vedendo Donnarumma fuori dai pali, ha tentato di beffarlo in contropiede facendo un euro-gol da centrocampo. Il pallone ha scansato l’obiettivo per un niente, ma l’attaccante si è fatto male e non ha più potuto proseguire la gara. Ad oggi non si sa molto sull’entità dell’infortunio, né quando potrà rientrare, ma la sensazione è che probabilmente salterà più di una partita.

L’ex Palermo mentre abbandonava il campo si toccava ripetutamente il flessore della gamba destra. Qualora il problema muscolare fosse confermato dagli accertamenti a cui l’attaccante si sottoporrà in questi giorni, l’argentino resterà fuori per almeno due settimane.

Il giovane attaccante bianconero al termine della gara ha lasciato un messaggio su Twitter:

Dalle sconfitte e dagli infortuni ci si rialza presto con la forza di volontà”.

Massimiliano Allegri dovrà fare sempre di più i conti con l’infermeria bianconera e, considerata ancora l’indisponibilità di Pjaca, nelle future gare (la prossima mercoledì sera allo Stadium contro la Sampdoria) il tecnico livornese potrebbe schierare il duo d’attacco Higuain-Mandzukic.