Gabbiadini: giornate di squalifica, le scuse e ragioni del gesto

Ieri pomeriggio il Napoli ha conquistato un’importantissima vittoria nella difficile trasferta contro il Crotone (2-1). Grazie ai tre punti racimolati la compagine partenopea si avvicina alla vetta della classifica di Serie A ancora governata dalla Juve, che è stata bloccata dal Milan al San Siro.

Giornata positiva per gli azzurri che sono ritornati alla vittoria (dopo tre sconfitte consecutive di cui l’ultima in Champions) ritrovando anche un po’ di serenità nel morale. Un solo episodio negativo ha lasciato tutti di stucco e increduli: si tratta del rosso diretto che Manolo Gabbiadini ha rimediato a soli 31 minuti del primo tempo.

L’attaccante bergamasco, dopo aver subito un pestone da Ferrari, è intervenuto un secondo dopo sullo stesso con un fallo di stizza che poteva benissimo evitare. Gara del tutto da dimenticare per il classe ’91 che, dopo un lavoro di sacrificio e di sponda che stava eseguendo bene, si è inabissato in un gesto molto brutto.

Pensate che si tratta del suo primo rosso in ben 153 presenze. Questo significa che un ragazzo posato come lui non si sarebbe mai permesso di reagire così, ma il periodo che sta vivendo di forte stress, responsabilità e critiche, lo hanno portato a questo folle gesto che adesso gli costerà dalle 2 alle 3 giornate di squalifica.

L’edizione giornaliera del quotidiano ‘Il Mattino’ riporta ciò che ha dichiarato l’ex Sampdoria, che ha voluto scusarsi e chiarire nel post-gara circa la pessima reazione tenuta. Ecco le sue parole:

Temevo che potesse farmi male con quell’intervento da dietro. Mi dispiace, ho perso la testa“.

L’attaccante della Nazionale italiana al termine della gara contro il Crotone ha voluto chiarirsi e scusarsi anche con il direttore di gara Mazzoleni, spiegando che si sarebbe trattato solamente di un gesto istintivo susseguito alla paura che l’avversario l’avesse fatto male intervenendo da dietro.

Adesso toccherà decidere al Giudice Sportivo, che potrà assegnargli dalle due alle tre giornate di squalifica. Una cosa è certa: Gabbiadini salterà la scontro diretto contro la Juve in trasferta allo Stadium sabato prossimo.